Perù, il potere del contatto

Sulle vie per San Martino
29 novembre 2017
Mercato di Sucre, Bolivia
Foglie di coca, a cosa servono
25 novembre 2018
Perù, città di Arequipa

Arequipa, umanità

“Una parola, un’azione, un modo di essere”.

C’è una parola che si infila quasi ogni giorno tra le mie cose da quando sono tornata dal mio viaggio in Sudamerica: empatia.

Una parola, un’azione, un modo di essere. Letteralmente vuol dire mettersi nei panni dell’altro. Comprendere lo stato d’animo e la situazione emotiva di un’altra persona, in modo immediato, senza far ricorso alla comunicazione verbale. E sembra che questa capacità non sia molto sviluppata negli umani dell’emisfero boreale.

La foto che dà colore all’articolo è stata scattata da me il giorno di ferragosto ad Arequipa, la ciudad blanca – la città bianca, per via del colore della pietra con cui sono costruite le sue abitazioni – Patrimonio dell’Umanità, nel Sud del Perù.

Tutte le donne – mamme – andine che ho visto in viaggio portavano il bambino in fascia, è stato un fotogramma ricorrente per tutti i chilometri che ho macinato nelle Ande. E ho pensato a lungo al potere del contatto. Al calore umano che si genera da questo modo di vivere, e al culto della madre terra che c’è in questa parte di mondo.

Per una madre è importante tenere sulla pelle il proprio figlio, sentirlo sulla schiena, avere le sue gambe acciambellate ai fianchi. Fianchi che chiamiamo vita: madre e figlio stretti alla vita. E per un figlio deve essere educativo sentirsi il calore della propria madre addosso, essere a contatto con lei sempre. Mentre guarda il mondo in strada – conoscerlo insieme a lei –, mentre fa la spesa, quando vende i tessuti al mercato o aspetta la corriera. L’osservazione del mondo dalla schiena della mamma arriva come filtrato, e il bambino lo guarda tenendosi al riparo, lo conosce senza aver paura. E questo aiuta la costruzione dell’emotività.

Sentendo il calore, il bambino non richiede altro, non avrebbe senso il resto.

In quei giorni in Perù mi sono chiesta più volte se noi europei vivessimo nella parte di mondo più felice, se non fossero loro, i popoli dell’emisfero Sud, a sapere cosa voglia dire la felicità, pur non avendo altre ricchezze all’infuori del sole, della limpidezza del cielo, dell’aria rarefatta. Me lo sono chiesta a fondo.

Il Perù e la Bolivia sono i paesi più poveri del Sudamerica; e se mi sforzo, non ricordo di aver incontrato in quei giorni d’agosto persone con lo sguardo gelido, il tono di voce tecnico, i muscoli tesi.

L’empatia è l’assenza di quel muro invisibile che edificano gli umani tra loro.

Si sente al momento dell’abbraccio.

29 Comments

  1. rickety ha detto:

    I loved аs much as you wiⅼⅼ receive carrіed out right
    hеre. The ѕketch is tasteful, yoᥙr authored matеrial stylish.
    nonetheleѕs, yоu command get bought an nervousness ovеr that you
    wish be delivering the following. unwelⅼ unquestionably come more formerly again as exactly
    the same nearly very often insiɗe case yoᥙ shield this hike.

  2. Very nice post. I simply stumbled upon your blog and wished to say that I have truly enjoyed surfing around your blog
    posts. After all I will be subscribing in your rss feed and I am hoping you write again very soon!

    • Valentina Barile ha detto:

      Thanks for writing to me!
      I’m so glad you enjoyed the stories and humans that live on my blog.

      Soon, you’ll read more stories.
      A big hug from Italy.

      Valentina

  3. Its such as you read my thoughts! You seem to know a lot approximately this, such as you wrote the
    e book in it or something. I believe that you simply could do with a few
    % to power the message home a bit, however instead of that, that is
    fantastic blog. A great read. I’ll certainly be back.

  4. froleprotrem ha detto:

    Someone essentially assist to make significantly articles I might state. That is the first time I frequented your web page and so far? I amazed with the research you made to create this particular post amazing. Excellent process!

    • Valentina Barile ha detto:

      Hi, dear!
      Thank you for your marvellous words, you make me feel good for what you said.

      A hug from Italy.
      Valentina

  5. Sharri Abedelah ha detto:

    Some genuinely interesting details you have written.Helped me a lot, just what I was searching for : D.

  6. linked ha detto:

    I like this site very much, Its a rattling nice spot to read and get information. “Being powerful is like being a lady. If you have to tell people you are, you aren’t.” by Margaret Hilda Thatcher.

  7. Atomizzatori RDA ha detto:

    Outstanding post, you have pointed out some superb details , I besides conceive this s a very wonderful website.

  8. grolyrtolemcs ha detto:

    I am impressed with this internet site, really I am a big fan .

  9. Sid Petruska ha detto:

    I just want to say I am just very new to blogs and actually savored your website. More than likely I’m want to bookmark your site . You actually come with amazing writings. Many thanks for sharing with us your blog.

  10. We’re a group of volunteers and starting a new scheme in our community. Your web site offered us with valuable info to work on. You have done a formidable job and our entire community will be thankful to you.

  11. acim ha detto:

    Thanks for the marvelous posting! I seriously enjoyed reading it, you can be a great author.I will always bookmark your blog and will come back in the foreseeable future. I want to encourage you continue your great posts, have a nice evening!

  12. prediksi hk ha detto:

    I believe this site contains some very fantastic info for everyone. “The individual will always be a minority. If a man is in a minority of one, we lock him up.” by Oliver Wendell Holmes.

  13. video industriali ha detto:

    Thanks for this post, I am a big fan of this web site would like to proceed updated.

  14. Wow that was strange. I just wrote an extremely long comment but after I clicked submit my comment didn’t appear. Grrrr… well I’m not writing all that over again. Anyway, just wanted to say wonderful blog!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *