Valentina Barile



Vuoi sapere chi sono? Sei sulla strada giusta.

Sono una narratrice di viaggio.


Tra gli scrittori emergenti de “Il libro che non c’è 2016” della casa editrice RAI Eri. Organizzo, assieme ad altri dieci folli, la Fiera del libro di Napoli, Ricomincio dai Libri. Faccio uffici stampa, editing, ghostwriting. Insegno scrittura creativa. Viaggio. E racconto le vie, i luoghi, e l’umanità che incontro per strada. Ho vinto diversi premi letterari per scrittura inedita, tra i più importanti, il Premio “Carlo Levi”, in Piemonte. Sono finalista al Premio Passaggi 2015, istituito dal Festival della Letteratura di Viaggio. E il mio primo diario di viaggio #mineviandanti sull'Appia antica ha avuto due riconoscimenti: il Premio "Peppino Orlando" del Festival del Libro di Venosa "Borgo d'Autore" e il Premio "Enea - Buone pratiche per l'Italia" del Festival delle narrazioni e di cultura politica "Come il vento nel mare". Ah, un’ultima cosa – tra quelle dimenticate – sto cercando di entrare nella mia macchina fotografica per capirci meglio, perché vado a zonzo.